[OW] Coppa Byron 30/08/2015

11952004_10204802046761485_6662861995843582293_nLa famigerata coppa Byron, io e Monica, diamo un passaggio a Santina, amica della Cilo alla prima Byron.
Arriviamo per tempo, punzonatura velocissima, notiamo subito un gran bel mare, per noi sarebbe la prima volta senza mare “grosso”.
Ci facciamo una passeggiata, c’è tutto il mondo master OW, non manca quasi nessuno, appuntamento fisso.
Io e Moni ci facciamo una nuotatina per sciogliere le braccia e i pensieri, molte molte meduse!
Mangiamo qualcosa e tra una chiacchera e l’altra è già il momento di mettersi il costumone.
Riunione tecnica, si passa dentro diga anche se c’è cippa, si allunga ulteriormente.
In men che non si dica siamo in battello, vari gel energetici, un’occhiata alle boe e tanta tanta tensione, la mia categoria è affollatissima, sono completamente fuori dai giochi, Monica punta solo a finirla.
Appello in spiaggetta a Portovenere e via in acqua.
Perfetto, bella corrente che spinge verso Lerici, allineamento difficoltoso, siamo 300.
Si parte! Io sono molto defilato, troppo, sotto riva, forse c’è meno corrente e quando piano piano chiudo sul gruppo sono molto indietro, mi viene un grosso scoramento, ma ci provo, rimonto qualche posizione ma non ho brillantezza e la testa mi dice che mancano ancora 7km!
Arriviamo in diga, riconosco in gruppo con me Moreno e Massimiliano, mi metto tranquillo, neanche dentro la diga riesco a fare la differenza, non ne ho proprio, al momento di prendere il gel mi accorgo che l’ho pure perso….
Siamo in 4 in gruppo, c’è anche Eleonora forte M45.Usciamo dalla diga, le boe si vedono bene, ma mancano ancora 3km, io non ne ho più voglia, sto un po’ davanti, mi becco tre meduse, pancia, braccio e faccia, non ce la faccio più, mi metto in coda al gruppo ed arriviamo così.
Molto lontano da quello che volevo, forse queste distanze non mi si addicono proprio, comunque l’ho finita e questo mi basta.

10672212_10204829852136602_1544103671125894905_nSantina arriva bene in un bel gruppone, si è divertita, più sono lunghe più le piacciono, una belva.
Monica arriva attardata, devastata, infreddolita e vuota, ma la finisce, un vero mito.
Velocemente ci laviamo e partiamo, gara che rimane dentro tutto l’anno, l’unica vera gara di acque libere.
Al prossimo anno!

PROSSIMA GARA COPPA SACHNER

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...